Pantelleria Trekking

ESCURSIONI BREVI


Se non hai tempo per una escursione standard; se prediligi il mare, ma vuoi buttare un occhio a terra; se vuoi passeggiare, ma il trekking non fa per te; se l'isola t'incuriosisce, ma non ami l'avventura; se e la notte è stata brava e il giorno troppo afoso, o il mare troppo blu… questa è la tua sezione: brevi escursioni, divulgative e da trekking, a tempi, km e costi e ridotti

Sesi

IL POPOLO DEI SÈSI

1-2 ore: Visita guidata nell'area archeologica dei Sesi: i monumenti funerari dell'epoca del bronzo (dal XVIII al XV-XIV secolo a. C.), unici al mondo. L'escursione spazia tra il Villaggio, il Muro Alto e la necropoli di Cimillìa, descrivendo, come in un racconto, la storia, la vita e i costumi dei nostri primi predecessori, dall'avvento alla scomparsa, analizzandone le vestigia dal punto di vista funzionale e strutturale, con particolare attenzione ai loro culti funerari.
Anche i nativi e i più assidui frequentatori di Pantelleria, si stupiranno di quanta parte di questa storia dell'isola gli era sfuggita… e non vedranno l'ora di passare al successivo capitolo!
Tipologia: divulgazione. Temi: archeologia

Acropoli

L'ACROPOLI E LA SPLENDIDA COSSYRA

1-2 ore: Visita guidata e romanzata dell'Acropoli punico−romana di San Marco e Santa Teresa: l'antica capitale di Pantelleria, dalla seconda metà dell'VIII secolo a. C. alla prima metà del III secolo d. C. L'escursione spazierà dal Foro all'Area Sacra, al caseggiato circostante, seguendo il vecchio sistema di viabilità cossyrese, tra cisterne, resti di colonnati, abitazioni, stucchi, fortificazioni, resuscitando i nostri più ricchi predecessori.
Sullo sfondo, l'epopea fenicio−punica, le guerre punico−romane, i fasti e la decadenza dell'impero romano, l'occupazione vandala e la nascita del dammuso.
Un approfondito e coinvolgente viaggio nel tempo, con biglietto di andata e ritorno, che vi schiuderà un mondo neppure immaginato… che vorrete ancora scoprire con una prossima escursione!
Tipologia e temi: come sopra

Il dammuso

IL DAMMUSO E L'ARCHITETTURA PANTESCA

1-2 ore: Visita guidata in due tappe, tra Zinèdi a Sibà, negli aspetti storici e architettonici del nostro scenario rurale: dai dammusi ai giardini panteschi, dai terrazzamenti a ogni altra pertinenza del podere pantesco, dal cappero alla vite ad alberello.
L'escursione si ricollega idealmente e storicamente con quella dell'Acropoli, prendendo spunto dal crollo dell'Impero Romano per rievocare la nascita del dammuso, presso i ruderi del dammusu scimmia (il più antico dammuso dell'isola, in località Coste di Zinèdi), passando per le prime incursioni vandale e la decadenza dell'antica Cossyra.
Procederà, quindi, in contrada Sibà, presso un antico podere rurale, per raccontare le successive tappe della nostra architettura, e descriverne gli elementi strutturali, non senza riferimenti etno−antropologici, sulla nostra tradizione contadina.
Un entusiasmante viaggio nelle nostre tradizioni, da concludere in bellezza in un tipico giardino pantesco… entro il suo orizzonte chiuso, per liberare tutto il vostro immaginario!
Tipologia: divulgativa. Temi: geologia, archeologia rurale, architettura

Cuddia Mida

KÙDDIA MIDA

1-2 ore: L'itinerario ricalca in parte il corrispondente itinerario divulgativo sui Briganti di Pantelleria, limitandosi ad una passeggiata lungo le piste sterrate e i sentieri di montagna del Corpo Forestale, su un percorso in gran parte pianeggiante e adatto a tutti.
Sarà una piacevolissima visita guidata, tra natura e geologia, lungo i boschi della Montagna Grande, fino a Kùddia Mida e al suo magnifico belvedere, in vista del Lago e del mare: raggiunto il cratere, dopo svariati momenti divulgativi, legati alla flora e alla fauna della nostra isola, l'escursione si soffermerà sulla geologia dell'isola e sulla sua storia vulcanica, dalla genesi all'attuale fase di quiescenza, con particolare riguardo alla formazione della Montagna Grande.
Un viaggio affascinante nelle trame di Pantelleria, che alimenterà la vostra brama di avventura e il vostro interesse per l'entroterra… un nuovo mare, verde anziché blu, in cui non smetterete più di navigare!
Tipologia: trekking. Temi: natura, geologia


Monastero

MONASTERO

1-2 ore: È un'amena passeggiata nella valle di Monastero, tra i dammusi e i vigneti di quella contrada, a cavallo tra storia, natura e geologia.
L'itinerario vi condurrà dal crinale di Zighidì alla vallata sottostante (entrambi di origini calderiche), fino alle alture di Kharèbbi, dalla parte opposta allo start.
Al centro dell'escursione, il dammuso e la sua variabilità architettonica, a partire da un grande opificio rurale e dalle loggette di stampo moresco o egeo che occhieggiano nella contrada; altra costante, i giardini panteschi, in tutto simili alle Torri del Silenzio persiane, ma qui eretti per tutt'altro scopo: la difesa degli agrumi dal vento.
Di tanto in tanto, nel grembo della valle, storia e geologia incroceranno il vostro cammino, lasciando comunque il dammuso e il contadino di Pantelleria al centro della scena… una visita guidata intima e pittoresca, che lascerà il segno nel vostro immaginario!
Tipologia: trekking. Temi: archeologia, archeologia rurale, geologia, paesaggio.



Gelfiser

GELFISÈR

1-2 ore: Una visita guidata, breve ma intensa, entro i crepacci di Gelfisèr, dal taglio avventuroso e divulgativo, al di fuori dei più consueti cliché del trekking… molto più che un'amena passeggiata, l'itinerario punta dritto sul crinale del vulcano, affacciandosi sul cratere per esplorarne poi i segreti, tra scenari geologici, naturalistici e storici, in una cornice misteriosa e incontaminata.
Dopo una discesa entro il cratere attraverso un ombroso sentiero, una rete di crepacci sorprenderà il visitatore, fino a condurlo tra mille suggestioni in un remoto bivacco di pastori, probabile nascondiglio dei Briganti di Pantelleria: il racconto della loro storia risusciterà quei nostri ribelli, che all'alba dell'unità d'Italia resistettero per tre anni prima di capitolare in cima alla Montagna Grande.
È un'escursione breve, ma appagante, che esalterà la voglia di avventura che alberga in tutti noi e che spingerà l'orizzonte dell'isola molto pi&ugrve; in là di quanto non avreste immaginato!
Tipologia: Avventura. Temi: geologia, natura, storia.



Kuttinar

KUTTINÀR

1-2 ore: È l'itinerario più breve della categoria, ma non per questo il più banale, né il meno bello.
Viaggia tra la colata Lavica di Khuttinàr e quelle del Khagiàr, in una cornice apocalittica e meravigliosa, densa di boscaglie e guglie rocciose, infestate da spettri di lava, in una cornice fortemente pittorica e scenografica, degna di un classico del brivido.
Dopo una prima parentesi, bucolica e paesaggistica, l'escursione si avventura nella macchia mediterranea attraverso una mulattiera in roccia e fogliame, per approdare in un bellissimo camminamento in basole di pietra lavica, avanzo del sistema viario romano.
Il percorso, svela i tratti più salienti del nostro vulcanismo, nel teatro delle ultime due eruzioni dell'isola (seguite da quella sottomarina del 1891), all'interno di una lussureggiante vegetazione, ricca di lecci, corbezzoli, lentischi ed ogni altro protagonista del nostro patrimonio floristico… imperdibile il colpo d'occhio, quando in primavera, tutto si ammanta di colori.
Una passeggiata piacevole e affascinante, nei meandri del nostro entroterra che non vi farà rimpiangere il mare e ogni altra liturgia vacanziera.
Tipologia: trekking. Temi: paesaggio, geologia, natura.